AUTOFATTURAZIONE IVA

Scopri com effettuare l’autofatturazione iva tramite le fatture internazionali di Ultracomm. La procedura è semplice e si svolge in due passaggi.

A decorrere dall’1/4/97 (D.L. 669/96) i servizi di telecomunicazione rientrano tra le prestazioni immateriali è sono disciplinati ai fini I.V.A. ai sensi dell’art. 7 c. 4 lett. D) del D.P.R. 633/72.

Il committente italiano soggetto IVA, che riceve una fattura internazionale, al fine di poter dedurre il relativo costo, deve:

1) emettere autofattura ai sensi dell’art. 17 c. 3 D.P.R. 633/72. L’autofattura va emessa in unico esemplare, secondo le modalità di cui all’art. 21, comma 5, del D.P.R. 633/72;

2) registrare, contestualmente, sia nel registro delle fatture (o dei corrispettivi) che in quello degli acquisti l’autofattura emessa con l’integrazione dell’I.VA. in base all’aliquota vigente (attualmente pari al 21%). L’IVA viene ovviamente compensata in quanto la registrazione si effettua contestualmente sia nel registro degli acquisti che nel registro delle vendite o dei corrispettivi.

La fattura internazionale emessa da UltraComm va invece annotata nel libro giornale al fine di evidenziare il debito estero ed il relativo pagamento.